Cobian Backup > Cobian Reflector

Cobian Backup prende il nome dal suo creatore Luis Cobian programmatore che nasce a Cuba nella baia di Santa Clara. Dopo avere approfondito la lingua russa all’Università dell’Avana, completa gli studi in Russia all’Università di San Pietroburgo dove si laurea in “Radiofisica ed elettronica quantistica“.
Oggi vive a Umeå in Svezia dove fa il programmatore presso la locale Università.

A lui il merito di avere creato uno dei software di backup più efficaci e utilizzati in rete al quale sono personalmente affezionato e a cui ho dedicato un articolo in questo blog che invito a leggere per i dettagli sull’utilizzo. Uso Cobian da oltre 20 anni, da quando la versioneCobian Luz de Luna girava su Windows 95, sempre con efficienza e soddisfazione.

 

Con questo software possiamo creare svariati backup lanciandoli in maniera automatica o manuale.

Creare copie di file e cartelle a cui si tiene è il modo migliore per non (rim)piangere la loro perdita.


NOVITA’

Questo post nasce per aggiornare il percorso dello storico software che è sempre rimasto totalmente freeware anche se usato in ambienti commerciali (ma vi invito a considerare che esiste una pagina donazioni per dare una mano allo sviluppatore).
Lo stesso programmatore ci racconta che nel 2013 il codice sorgente è stato acquistato da tale James Sweeney che non si sa bene cosa ne abbia fatto.  Luis Cobian ha però conservato i diritti di distribuzione e manutenzione dell’ultima versione Gravity 11ancora molto usata.

Alla fine del 2021 è arrivato Cobian Reflector, sempre a cura di Luis che ha riscritto il codice sorgente adeguandolo ai nuovi sistemi. Reflector è un nuovo programma creato per essere il successore di Cobian Backup. Mentre scrivo questo articolo, la versione disponibile sul sito del produttore è la 0.9.98 Beta pubblicata il 7 marzo 2022 che si può scaricare da qui.

Per l’installazione, disponibile in italiano, seguite le semplici istruzioni a schermo. Per la configurazione, nelle immagini sotto quella manuale che uso solitamente, lanciando i backup quando mi serve.

Come dicevo Reflector è l’erede dichiarato di Cobian Backup, funziona su varie versioni di Windows, da Vista a Windows 11 e Server 2008. Richiede l’installazione se non già presente di NET Runtime 4.6 o versione successiva (ma non ancora la 5) supporta backup da e verso server FTP o SFTP (nuovo protocollo di trasferimento più sicuro).

 

INTERFACCIA

L’interfaccia, molto simile alla versione precedente, è stata ridisegnata con grafica vettoriale utilizzando WPF (Windows Presentation Foundation) che semplifica l’interfaccia grafica migliorandone il rendering sfruttando la cache che memorizza la struttura.

Cobian kaicco

Il software ha una versione 32 bit e 64 bit a seconda del computer su cui deve essere installato. Come il precedente può essere utilizzato sia come servizio che manualmente come una normale applicazione. E’ stato aggiunto un supporto per i percorsi lunghi superando così il precedente limite di 260 caratteri.

L’utilizzo ricalca quello delle versioni passate (vi rinnovo l’invito a leggere qui il precedente post per i dettagli) con la possibilità di creare una o più Attività di backup per cartelle o file. Di seguito uno schema di utilizzo.

 

Chiudo con un consiglio/raccomandazione, per prevenire la perdita dei file a cui tenete pensate per tempo a fare un backup non lo rimpiangerete.

Di seguito alcuni supporti disponibili su Amazon
SSD velocissimi

I sempre affidabili TOSHIBA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.